Come verificare se lo smartphone ha il codice IMEI bloccato

Sono sicuro che anche a voi, almeno una volta nella vita, vi sarà capitato di acquistare un telefonino / smartphone, nuovo o usato che sia, da qualcuno il quale non vi è sembrato molto affidabile e dalla dubbia provenienza.
Avrete avuto sicuramente il dubbio che poi quest’ultimo non funzionasse a dovere, o che fosse stato rubato, o ancora peggio che fosse stato bloccato dal gestore telefonico per l’accesso alla rete dati e fonia.

Statisticamente, le fregature più frequenti nella quale si potrebbe incorrere durante l’acquisto di un dispositivo usato, sono spesso legate al blocco da parte del gestore telefonico, del codice IMEI.
Il codice IMEI (International Mobile Equipment Identity) è un codice numerico che identifica univocamente un terminale mobile (Mobile Equipment), che può essere un telefono cellulare o un modem che sfrutti la tecnologia cellulare GSM, GPRS, EDGE, UMTS, HSDPA/HSUPA, LTE, il quale senza di esso non sarà possibile utilizzare il dispositivo.

Capita spesso di comprare un dispositivo usato che è stato acquistato tramite contratto e che non è stato regolarmente pagato. Ragion per cui, il gestore telefonico blocca preventivamente il dispositivo, senza possibilità di utilizzo dello stesso tramite la propria SIM telefonica.

Quando un dispositivo viene bloccato dall’operatore, viene inserito in una lista chiamata BLACKLIST. Questa lista viene condivisa da tutti gli operatori telefonici, per far in modo che non sia più possibile utilizzare il dispositivo con nessuna SIM in commercio.

Con la guida di oggi, voglio quindi mostrarvi e sensibilizzarvi nel verificare se il dispositivo che state per acquistare ha il codice IMEI bloccato.

Vi sono diversi metodi per verificare se il dispositivo che avete acquistato ha il codice IMEI bloccato. Uno è tramite vari portali web disponibili e l’altro contattando il proprio gestore telefonico.

Un sito davvero valido e gratuito che ho scoperto per verificare il codice IMEI bloccato è FREE INTERNATIONAL IMEI BLACKLIST CHECKER.
Inserendo il codice IMEI nel sito, immediatamente ci verrà detto se il codice di quel determinato dispositivo inserito è bloccato oppure no.


Vediamo ora come verificare il codice IMEI bloccato

  • Recuperare il codice IMEI digitando semplicemente sul tastierino numerico del proprio dispositivo, la combinazione *#06# o se avete ancora a disposizione, tramite la scatola di imballaggio.

Come verificare se lo smartphone ha il codice IMEI bloccato | GiovaTech

  • Andare sul portale FREE INTERNATIONAL IMEI BLACKLIST CHECKER tramite il seguente link http://www.imeipro.info/
  • Inserire nel campo di ricerca il codice IMEI del dispositivo da verificare
  • Fleggare sul quadratino di fianco a “Non sono un robot” per abilitare il reCAPTCHA
  • Infine cliccare su CHECK per verificare l’esito del codice inserito

Come verificare se lo smartphone ha il codice IMEI bloccato | GiovaTech

Eseguiti i precedenti passaggi, si ricaricherà automaticamente la pagina web dove al suo interno ci verrà mostrato marca e modello del dispositivo e poi se lo stesso ha il codice IMEI bloccato oppure no.
Se l’IMEI è stato bloccato, nella voce denominata “Blacklist status*:” ci ritroveremo un triangolo con il punto esclamativo e la scritta BLACKLISTED di colore rosso.
Altrimenti se l’IMEI non è bloccato, ci ritroveremo un pallino con la spunta di verificato e la scritta CLEAN di colore verde.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

I commenti sono chiusi.